Ecco cosa mi sono portata a casa da Elle Active! 2018…

Domenica è stata una giornata dinamica, ricca di stimoli e di incontri… Ho infatti partecipato a Elle Active! il forum di Elle Italia dedicato al lavoro femminile che si tiene ogni anno a Milano in questo periodo.

Per i due giorni del week end scorso le aule dell’Università Bicocca di Milano sono state sede di eventi formativi, tavole rotonde, interviste e talk con le aziende women friendly, il tutto per promuovere e valorizzare il ruolo della donna nel mondo del lavoro.

Bonjour Bureau

In realtà non sapevo bene cosa aspettarmi da questa esperienza. Era la prima volta che decidevo di partecipare a questo evento e il programma non mi era del tutto chiaro, ma essendo a parer mio la curiosità il motore del rinnovamento, mi sono lanciata mossa dalla voglia di saperne di più.

Ovviamente non mi sono pentita della scelta: è stata una giornata davvero eccezionale. Le coach, le docenti e le imprenditrici che sono intervenute sono state di alto livello, l’organizzazione ottima e le idee che ne sono uscite, a parer mio sono state tutte di grande valore. Ed è per questo che voglio condividere con voi le idee e le informazioni chiave che ho appreso durante questa intensa giornata.

3 concetti chiave che mi porto a casa da Elle Active!

  • TRANSILIENZA 

Tutti voi sapete benissimo cos’è la resilienza (quella capacità di di affrontare e superare momenti di difficoltà), bé con la transilienza si fa un “upgrade”: in questo caso la capacità non è solo quella di affrontare le difficoltà, ma è quella di sapersi muovere da un lato all’altro della vita usando le proprie capacità anche fuori contesto, per esempio dal lavoro alla famiglia e viceversa. In quest’ottica,ogni aspetto della nostra vita (la maternità, il volontariato, la famiglia di origine, gli hobby ecc.) è un vero e proprio atelier dove sviluppare competenze e capacità indispensabili nell’attuale mondo aziendale come l’intelligenza emotiva, il problem solving, la gestione delle regole, la pazienza ecc. 

A parlarci di questa capacità è stata Lucilla Tempesti, communication manager di Piano C, una tra le coach più carismatiche di Elle Active!

  • SMART LEADERSHIP

Secondo la teoria di Daniela Bandera, presidente nazionale di

, è necessario un nuovo modello di leadership. Quella a cui siamo abituati da tempo immemore è la figura del leader singolo a capo di una organizzazione (se pensiamo al termine “leader” le prime personalità che ci verranno in mente potrebbero essere persone come Obama, Marchionne, Giulio Cesare, ecc.). Bé secondo la sua teoria, questo modello è ormai sorpassato in quanto si fonda su una figura incompleta (nessuno potrà mai essere completamente competente in qualsiasi ambito), frequentemente narcisista e per il quale spesso è più importante garantirsi e mantenere la fedeltà dei suoi gregari più di quanto non sia prendere la decisione giusta.

Bisogna quindi cambiare prospettiva e passare da questa forma arcaica di leadership ad una più moderna che dev’essere il prodotto delle interazioni organizzative di più elementi in un sistema complesso. Quindi dev’essere Collettiva, Connettiva e Coevolutiva. La SMART leadership va quindi oltre le persone che la incorporano, produce e gestisce la conoscenza e poggia sulle competenze funzionali al “progetto” dell’organizzazione.

Il leader con questo nuovo modello è colui o colei che ricopre la funzione di guida del processo, che influenza gli obiettivi e le strategie, il mantenimento del gruppo e la sua identificazione con gli obiettivi dell’impresa. In questo suo agire ingloba anche la funzione del managing.

  • RICONOSCIMENTO DEL PROPRIO VALORE

Riconoscere il proprio valore e individuare gli strumenti per metterlo in pratica è il primo passo per passare dalle parole ai fatti e trasformare le proprie ambizioni in realtà. Stiamo vivendo in un periodo di grandissimi cambiamenti che ci portano in continuazione a mettere in discussione le nostre capacità e i nostri talenti. Imparare a riconoscere quello che sappiamo fare, lavorare costantemente per mantenere le nostre competenze al passo con i tempi, e creare occasioni di confronto, permette di acquisire maggiore sicurezza, mettere in circolo nuovo idee, trovare soluzioni per avviare un nuovo progetto, crescere professionalmente e umanamente.

cof

A presto!

Bonjour Bureau logo (1)

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.