Sei un giovane imprenditore valdostano?Ecco il contributo che fa per te!

“E’ l’impresa che crea lavoro! Se l’Italia vuole crescere e creare nuova occupazione, ha una sfida davanti che rappresenta una priorità assoluta: rilanciare la voglia di mettersi in proprio. Soprattutto tra i giovani.”

L.R. 3/2009 – Contributo a fondo perduto fino al 30% per lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile.

Hai una PMI in Valle d’Aosta i cui soci sono per almeno il 70% tra i 18 e i 35 anni? O hai un’impresa individuale e hai tra i 18 e 35 anni?

Ottimo, allora puoi accedere al contributo a fondo perduto per lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile!!

Con la Delibera di Giunta n. 271 del 26/02/2015 sono state approvate le nuove disposizioni applicative  della Legge Regionale 3/2009 “Interventi regionali per lo sviluppo dell’imprenditoria

Settori di attività

Artigianato, Commercio, Industria, Servizi/No Profit

Spese finanziate

Attrezzature e macchinari, Avvio attività, Opere edili e impianti, Consulenze, Servizi

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare delle agevolazioni le nuove PMI industriali ed artigiane costituite da giovani. Ai fini della L.R. 3/2009 si definiscono costituite da giovani:

  • Le imprese individuali i cui titolari siano in età compresa tra i 18 e i 35 anni;
  • Le società e le cooperative i cui soci siano per almeno il 70% in età compresa tra i 18 e i 35 anni ovvero il cui capitale sociale sia detenuto per almeno il 70% da persone appartenenti alla predetta fascia d’età.

Ai fini della L.R. 3/2009 si definiscono nuove imprese quelle costituite da non più di un anno rispetto alla data di presentazione della domanda di agevolazione.

Ai fini della presentazione della domanda di agevolazione le imprese devono essere in possesso di partita IVA.

Tipologie di interventi ammissibili

  • Dotazione di beni
  • Realizzazione di beni
  • Consulenze e spese di costituzione

Tipologie di spese ammissibili

Sono ritenute ammissibili solo le spese riguardanti lavori e/o investimenti in beni materiali e immateriali avviati a partire dal giorno successivo a quello di presentazione della domanda, fatta eccezione per le spese relative all’atto notarile di costituzione della società:

  • Lavori, opere edili e progettazione
  • Ristrutturazione di immobili
  • Acquisto di macchinari, attrezzature, veicoli, arredi, software, altri beni strumentali, brevetti e licenze, consulenze per l’organizzazione aziendale
  • Consulenza

Entità e forma dell’agevolazione

Le agevolazioni sono concesse sotto forma di contributi a fondo perduto in misura nonsuperiore al 30% della spesa ammissibile:

  • Spesa ammissibile minima: € 15.000,00
  • Spesa ammissibile massima: € 150.000,00

Quindi, se sei un giovane imprenditore non farti scappare questa interessante opportunità! E ricordati che il contributo è a fondo perduto e non un finanziamento.

Fammi sapere se questo articolo ti è stato utile,

A presto!

Bonjour Bureau logo (1)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.