3 motivi per i quali fare rete è la scelta giusta!

Avete presente il detto “l’unione fa la forza“? A parer mio questa massima non è mai stata così tanto attuale come in questo periodo storico in cui il mondo del lavoro sta subendo delle profonde rivoluzioni e per cercare di affrontarle al meglio bisogna cercare di adottare strategie vincenti. Una delle scelte su cui bisogna puntare è senza ombra di dubbio il “fare rete“. Trovare dei partners oppure consorziarsi con i propri concorrenti può in alcune circostanze rappresentare la scelta giusta…

Cosa significa “fare rete”

Fare rete significa unire le risorse e le conoscenze per l’ottenimento di un certo obiettivo. Ovviamente l’obiettivo deve essere comune e può essere di varia natura. Fare rete è possibile sia per soggetti concorrenti che per soggetti che provengono da vari settori.

achievement-3408115_1920

3 motivi per cui fare rete è la scelta giusta

  1. Risparmiare denaro. Avete letto bene! Mettersi insieme fa risparmiare denaro. Perché? Perché così facendo si possono ottimizzare sia le risorse umane che quelle economiche. Faccio un esempio molto pratico: se io avessi cinque concorrenti che svolgono la mia stessa attività nella mia area, potrei accordarmi con loro per trovare dei fornitori che ci facciano prezzi più vantaggiosi su una determinata fornitura. Perché si sa che maggiore è la quantità e minore è il prezzo. Quindi il vantaggio sarebbe sia nostro e dei nostri concorrenti (il risparmio di denaro), sia dei fornitori (maggiore acquisizione di clienti). Per quanto riguarda invece l’ottimizzazione delle risorse umane, dovete sapere che le aziende facenti parte di reti di imprese possono “prestarsi” il personale…basta accordarsi!
  2. Arrivare dove non saremmo mai arrivati da soli. Una volta essere “tuttologi” era più o meno fattibile in quanto c’erano meno conoscenze e meno “complicazioni burocratiche”. Adesso non è più così e, come ho già ribadito in altri articoli, è importante specializzarsi al massimo. Esempio pratico: Se io sono un bravissimo ingegnere civile che progetta strutture ad occhi chiusi (be’, magari a occhi chiusi meglio non farlo…), non posso pensare di saper fare anche i rilievi, la progettazione architettonica, le pratiche catastali, ecc. Quindi facendo rete con un architetto e un geometra avrò più possibilità di acquisire commesse. Altro esempio pratico: la partecipazione a bandi e gare d’appalto dove vengono richiesti sempre più requisiti (possesso di una determinata capacità tecnica ed economico-finanziaria, certificazioni, ecc.). Facendo rete si ha la possibilità di riuscire ad avere i requisiti necessari e quindi a partecipare a gare d’appalto che ci verrebbero precluse se decidessimo di partecipare da soli.
  3. Creare supporto E’ vero che ormai le imprese e molti professionisti hanno l’appoggio di associazioni di categoria (confindustria, confartigianato, confcommercio, ecc.) ordini e collegi, ma non è detto che possa bastare… A volte fare rete con persone e aziende che ogni giorno si trovano ad affrontare i nostri stessi problemi può essere di grande aiuto perché permette di aprire canali preferenziali per il confronto, la condivisione delle esperienze, la richiesta di consigli pratici o l’adozione di strategie condivise.

Insomma, fare rete apre a molte più possibilità che non lo stare chiusi nel proprio guscio.

Ora, vi lancio la palla…mi piacerebbe sapere se qualcuno di voi fa parte (o ha fatto parte) di una rete e com’è stata la sua esperienza. La vostra azienda ne ha tratto beneficio oppure no?

A presto!

3 risposte a “3 motivi per i quali fare rete è la scelta giusta!”

  1. Ciao Luana, prendo la palla al balzo! Sto proprio cercando donne professioniste e imprenditrici per fondare la Retealfemminile (network nazionale con sedi in quasi tutte le città d’Italia) anche qui ad Aosta, dove operi anche tu! Io mi sono già iscritta alla Rete nazionale! Se qualcuna, della Valle d’Aosta, è interessata a partecipare, puo’ scrivermi a giuliana.lombardi@teoremah.it
    Grazie!
    Giuliana

    1. Iniziativa davvero interessante!! 👍👍 spero che le lettrici di Bonjour Bureau non si facciano scappare l’opportunità di aderire alla tua valida iniziativa. Per quanto mi riguarda hai il mio supporto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.